Comune di Pecetto di Valenza (AL)
Riferimenti pagina
Navigazione
Contenuto
AccessibilitÓ



> Stile



News

RSS 2.0

COMUNE DI PECETTO DI VALENZA

TESORERIA COMUNALE: APPROVAZIONE DI CONVENZIONE PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO.

-          DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 19/2015 DEL 30/07/2015

-          CONVENZIONE

 

 

 

 

 

MANIFESTO ACCONTO TASI 2015

 

MANIFESTO ACCONTO IMU 2015

 

MANIFESTO ACCONTO  IMU E TASI 2015

 

Terreni agricoli ai fini IMU, Esenzione, Calcolo

I TERRENI AGRICOLI CENSITI AL FOGLIO 3 E AI FOGLI DAL 5 AL 13 DALL’ANNO 2014 NON SONO PIU’ ESENTI DALL’IMU.

Il Comune di Pecetto di Valenza non rientra più’ tra quelli aventi diritto all’esenzione in quanto situato ad un altezza inferiore ai 280 metri s.l.m. A seguito della disposizione di cui all’articolo 22, comma 2, del D.L. 66/2014, convertito, con modificazioni, dalla L. 89/2014, tali terreni risultano assoggettati all’imposta; 

I criteri saranno i seguenti (oltre a quelli rinvenibili direttamente dalla norma sopra riportata):

- i terreni dei Comuni con altitudine del centro sopra 600 metri saranno esenti;

- i terreni dei Comuni con altitudine dal centro compresa tra 281 metri e 600 metri saranno esenti solo se di proprietà di coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali
- i terreni dei Comuni con altitudine dal centro fino a 280 metri saranno tutti oggetto di imposta.

Altitudine del centro del Comune di Pecetto di Valenza 212 metri

 

CALCOLO ON LINE

TASI 2015

Nel caso di utilizzo dell’immobile da parte di soggetto diverso dal titolare di diritto reale, la Tasi è dovuta:

-  dal titolare di diritto reale (PROPRIETARIO) nella misura del  90% e

-  dall’utilizzatore (LOCATARIO / INQUILINO) nella misura del 10%.

 La base imponibile è quella prevista per l’applicazione dell’Imu.

L’aliquota Tasi deliberata dal Consiglio comunale con atto n. 03 del 02/04/2015 è stabilita nel seguente modo:

  1. -          Aliquota per abitazione principale e relative pertinenze così come definite dall’art. 13, comma 2 D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011:        1,9 per mille

-          Aliquota per tutti gli altri fabbricati                   Non applicata

  1. -          Aliquota per i fabbricati produttivi di Cat. D     Non applicata

-          Aliquota per le aree edificabili                           Non applicata

Per l’annualità 2015, sono esenti le unità immobiliari concesse in comodato d’uso, (regolarmente registrato ai sensi della normativa vigente in materia) dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado, che la utilizzano come abitazione principale, avendo accertato la residenza anagrafica. Tale agevolazione opera o limitatamente alla quota di rendita risultante in catasto non eccedente il valore di € 500,00.

Il versamento Tasi è eseguito mediante modello F24 con scadenza della prima rata il 16 giugno 2015 e della seconda rata a conguaglio il 16 dicembre 2015. E’ possibile versare l’intero importo dovuto in un’unica soluzione entro il 16 giugno 2015.

La dichiarazione Tasi deve essere presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo alla data di inizio del possesso o la detenzione dei fabbricati ed aree assoggettabili al tributo.

La TASI non è dovuta qualora l’importo sia inferiore a € 2,00.

 

IMU 2015

1.      Si conferma, ai sensi di quanto in narrativa, per l’anno 2015, le aliquote dell’imposta municipale propria IMU del Comune di Pecetto di Valenza nelle misure seguenti:

  • aliquota ordinaria di base nella misura dello 0,89 per cento;
  • aliquota relativa alla abitazione principale categorie A/1, A/8, A/9 nella  misura dello 0,4 per cento;
  • aliquota delle aree edificabili, nella misura dello 0,76%;
  • aliquota dei terreni agricoli, nella misura dello 0,76%;
  • aliquota degli immobili non produttivi di reddito fondiario, nella misura dello 0,89%;
  • aliquota degli immobili posseduti da soggetti ires, nella misura dello 0,89%;
  • aliquota degli immobili locati, nella misura dello 0,89%;
  • aliquota degli altri immobili, nella misura dello 0,89%;

2.      Si determina la detrazione per abitazione principale pari a euro 200,00;

3.      Si indica, ai sensi di quanto in narrativa, ed ai fini di mero orientamento per l’attività di accertamento dell’Ufficio Tributi del Comune, il valore delle aree edificabili, secondo i seguenti valori indicativi: : a) aree residenziali “area B”: AREE A DESTINAZIONE RESIDENZIALE “AREA B1” € 19,50 /mq AREE A DESTINAZIONE RESIDENZIALE “AREA B2”  €    39,00/mq b) aree a destinazione residenziale di nuovo impianto “area C” EURO 24,00/mq., c) area a destinazione produttiva “area D” non urbanizzata: EURO 14,00 mq.; d) area a destinazione produttiva “area D” area D1/a PIP (urbanizzata): EURO 67,00 mq.

4.      Per l’annualità 2015, sono considerate adibite ad abitazione principale, le unità immobiliari concesse in comodato d’uso, (regolarmente registrato ai sensi della normativa vigente in materia) dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado, che la utilizzano come abitazione principale, avendo accertato la residenza anagrafica. Tale agevolazione opera limitatamente alla quota di rendita risultante in catasto non eccedente il valore di € 500,00.

 

 

 

 

 

 

 

 

MANIFESTO SALDO IMU E TASI 2014

SCADENZA 16 DICEMBRE 2014

 

Terreni agricoli ai fini IMU, Esenzione, Calcolo

I TERRENI AGRICOLI CENSITI AL FOGLIO 3 E AI FOGLI DAL 5 AL 13 DALL’ANNO 2014 NON SONO PIU’ ESENTI DALL’IMU.

Il Comune di Pecetto di Valenza non rientra più’ tra quelli aventi diritto all’esenzione in quanto situato ad un altezza inferiore ai 280 metri s.l.m. A seguito della disposizione di cui all’articolo 22, comma 2, del D.L. 66/2014, convertito, con modificazioni, dalla L. 89/2014, tali terreni risultano assoggettati all’imposta; 

C'è più di un mese per mettersi in regola sull'Imu agricola, dopo la tempesta normativa che ha condotto moltissimi contribuenti a versare importi sbagliati entro il termine del 10 febbraio. La scadenza, originariamente prevista per il 16 dicembre, era stata infatti spostata prima al 26 gennaio 2015 e, successivamente, al 10 febbraio 2015 con il Dl 4/2015).

La mini sanatoria, che consiste nella possibilità di effettuare il versamento complessivo dell'Imu sui terreni agricoli entro il 31 marzo 2015 senza l'applicazione di sanzioni e interessi, è il risultato di un emendamento approvato alla commissione Finanze e Tesoro del Senato nel corso della discussione del Dl sull'Imu agricola.

I criteri saranno i seguenti (oltre a quelli rinvenibili direttamente dalla norma sopra riportata):

- i terreni dei Comuni con altitudine del centro sopra 600 metri saranno esenti;

- i terreni dei Comuni con altitudine dal centro compresa tra 281 metri e 600 metri saranno esenti solo se di proprietà di coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali
- i terreni dei Comuni con altitudine dal centro fino a 280 metri saranno tutti oggetto di imposta.

 

Altitudine del centro del Comune di Pecetto di Valenza 212 metri

 

si avvisa la gentile utenza che, per problemi tecnici del calcolatore fornito dalla Ditta Studio K, il calcolo relativo alla percentuale di possesso potrebbe essere errato, per i conteggi effettuati fino alla data del 05/06/2014, pertanto è necessaria effettuare una verifica con il nuovo calcolare messo a disposizione.

Gli uffici comunali sono a disposizione per chiarimenti.

 TASI 2014

Nel caso di utilizzo dell’immobile da parte di soggetto diverso dal titolare di diritto reale, la Tasi è dovuta:

-  dal titolare di diritto reale (PROPRIETARIO) nella misura del  90% e

-  dall’utilizzatore (LOCATARIO / INQUILINO) nella misura del 10%.

 La base imponibile è quella prevista per l’applicazione dell’Imu.

L’aliquota Tasi deliberata dal Consiglio comunale con atto n. 16 del 17/04/2014 è stabilita nel seguente modo:

  1. Aliquota per abitazione principale e relative pertinenze così come definite dall’art. 13, comma 2 D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011:        1,3 per mille

Aliquota per tutti gli altri fabbricati                   Non applicata

  1. Aliquota per i fabbricati produttivi di Cat. D     Non applicata

Aliquota per le aree edificabili                           Non applicata

Per l’annualità 2014, sono esenti le unità immobiliari concesse in comodato d’uso, (regolarmente registrato ai sensi della normativa vigente in materia) dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado, che la utilizzano come abitazione principale, avendo accertato la residenza anagrafica. Tale agevolazione opera o limitatamente alla quota di rendita risultante in catasto non eccedente il valore di € 500,00.

Il versamento Tasi è eseguito mediante modello F24 con scadenza della prima rata il 16 giugno 2014 e della seconda rata a conguaglio il 16 dicembre 2014. E’ possibile versare l’intero importo dovuto in un’unica soluzione entro il 16 giugno 2014.

La dichiarazione Tasi deve essere presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo alla data di inizio del possesso o la detenzione dei fabbricati ed aree assoggettabili al tributo.

La TASI non è dovuta qualora l’importo sia inferiore a € 2,00.

IMU 2014

1.      Si confermano le aliquote dell’imposta municipale propria IMU del Comune di Pecetto di Valenza nelle misure seguenti:

  • aliquota ordinaria di base nella misura dello 0,89 per cento;
  • aliquota relativa alla abitazione principale categorie A/1, A/8, A/9 nella  misura dello 0,4 per cento;
  • aliquota dei fabbricati rurali ad uso strumentale nella misura dello 0,2 per cento;
  • aliquota delle aree edificabili, nella misura dello 0,76%;
  • aliquota dei terreni agricoli, nella misura dello 0,76%;
  • aliquota degli immobili non produttivi di reddito fondiario, nella misura dello 0,89%;
  • aliquota degli immobili posseduti da soggetti ires, nella misura dello 0,89%;
  • aliquota degli immobili locati, nella misura dello 0,89%;
  • aliquota degli altri immobili, nella misura dello 0,89%;

2.      Si determina la detrazione per abitazione principale pari a euro 200,00;

3.      Si indica ai fini di mero orientamento per l’attività di accertamento dell’Ufficio Tributi del Comune, il valore delle aree edificabili, secondo i seguenti valori indicativi:

a) aree residenziali “area B”: EURO 39,00/mq.,

 b) aree a destinazione residenziale di nuovo impianto “area C” EURO 24,00/mq.,

c) area a destinazione produttiva “area D” non urbanizzata: EURO 14,00 mq.;

d) area a destinazione produttiva “area D” area D1/a PIP (urbanizzata): EURO 66,00 mq.

4.      Per l’annualità 2014, sono considerate adibite ad abitazione principale, le unità immobiliari concesse in comodato d’uso, (regolarmente registrato ai sensi della normativa vigente in materia) dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado, che la utilizzano come abitazione principale, avendo accertato la residenza anagrafica. Tale agevolazione opera limitatamente alla quota di rendita risultante in catasto non eccedente il valore di € 500,00.

 

Stampa
Stampa

> In evidenza

06/08/2015 - TESORERIA COMUNALE: APPROVAZIONE DI CONVENZIONE PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO.
TESORERIA COMUNALE: APPROVAZIONE DI CONVENZIONE PER LA DISCIPLINA DEL [Continua]

06/08/2015 - AVVISO GESTIONE RISTORANTE
AVVISO entro il termine del 16 settembre 2015 la propria manifestazione di interesse alla gestione del centro in [Continua]

13/05/2015 - BANDO DI PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DI LOCALE ADIBITO A BAR E RISTORO ANNESSO A CENTRO CULTURALE COMUNALE
Oggetto atto: Prot. n. 696/2015   BANDO DI PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DI LOCALE ADIBITO A BAR E [Continua]

11/05/2015 - ALIQUOTE IMU E TASI ANNO 2015
MANIFESTO ACCONTO TASI 2015   MANIFESTO ACCONTO IMU 2015   MANIFESTO ACCONTO  IMU E TASI [Continua]

09/01/2015 - VARIANTE PARZIALE AL PIANO REGOLATORE GENERALE
VARIANTE PARZIALE AL PIANO REGOLATORE GENERALE DEL COMUNE DI PECETTO DI VALENZA AVVISO DI PUBBLICAZIONE E DEPOSITO [Continua]



©2009 - Comune di Pecetto di Valenza (AL)

Valid XHTML 1.0 Strict   Valid CSS!   Powered by NetGuru